Radice di prezzemolo. Benefici e rimedi per la tua salute

124

Da tempo immemorabile, la radice di prezzemolo è considerata un vero rimedio naturale per molti problemi di salute. Allo stesso tempo, Sembra che pochissimi farmaci al mondo possano essere paragonati efficaci al prezzemolo, il quale, se preparato e somministrato correttamente, ha un’azione terapeutica estremamente forte.

La radice di prezzemolo ha un aroma speciale, con un sapore dolce e un gradevole odore aromatico, ma anche un deposito di grandi nutrienti, con un notevole potenziale per la nostra salute. È ricco di vitamine (A, C, K, B9, acido folico), minerali (rame, fosforo, ferro, zinco, iodio, potassio, calcio, magnesio), proteine ​​e fibre.

Questa radice può essere consumata sia fresca, sotto forma di succo, sia in vari piatti (insalate, zuppe, puree, al vapore, al forno o alla griglia).

Radice di prezzemolo – Benefici

– Succo di radice di prezzemolo

Di tutti i metodi di preparazione, sembra che il succo sia considerato il migliore dal punto di vista terapeutico, perché le vitamine, gli enzimi, i minerali, i flavonoidi ei composti aromatici che contiene sono molto facili da assimilare. Si ottiene con l’ausilio dello spremiagrumi, da radici lavate e non pelate (la parte più ricca di nutrienti). Dopo la spremitura, il succo può essere consumato subito oppure può essere conservato freddo, in contenitori ben chiusi, ma non per più di 6 ore.

Gli specialisti raccomandano un consumo giornaliero di 30-100 ml di succo di radice di prezzemolo, in combinazione con succo di carota (in un rapporto di 1: 4 il succo di prezzemolo è più difficile da tollerare nel tratto digestivo).

Questa è la condizione in cui è indicato questo succo:

  • Calcoli renali. La radice di prezzemolo contiene sostanze con un forte effetto diuretico, che stimolano la produzione di urina e la sua eliminazione. Inoltre contiene sostanze che dilatano leggermente le vie urinarie, aiutando ad eliminare i piccoli calcoli, che con questo trattamento vengono “lavati” e allenati dalla diuresi. Le cure con succo di prezzemolo (radice) si svolgono due volte l’anno, di cui si bevono 50 ml (in combinazione con 300 ml di succo di carota), ogni giorno, per almeno 2 settimane, Eugen Giurgiu e Octavian Giurgiu riportano nel paper “Importanti piante medicinali nei Trattamenti Naturali.”
  • Infezioni del tratto urinario. I ricercatori tedeschi ritengono che sia le foglie che la radice di prezzemolo siano vere medicine per i reni. Pertanto, la loro somministrazione sotto forma di succo, 50 ml al giorno di ciascuno, previene e combatte nefrita, pielo nefrita si cistita.
  • Reni e calcoli biliari. Bere 3 volte prima dei pasti, 1-2 ore, un quarto di bicchiere di succo di prezzemolo (radice e foglie) diluito con tre quarti di bicchiere di succo di carota.
  • Cancro (soprattutto intestinale, digestivo). Il succo di foglie e radici di prezzemolo è un ottimo coadiuvante nel trattamento del cancro. Attiva il sistema immunitario, aiuta l’organismo a combattere la malattia e aiuta a ripristinare l’equilibrio ormonale.
  • Ritenzione idrica nei tessuti. Con questo succo si fa una cura, di almeno 3 settimane, in cui si consuma un bicchiere al giorno, diviso in 3 porzioni e diluito con altri succhi.
  • Allergia. La radice di prezzemolo contiene apigenina, una sostanza che riduce l’intensità delle reazioni allergiche. La cura è consigliata con la combinazione di succhi di prezzemolo (50 ml al giorno) e carota (400 ml al giorno) per 2-4 settimane.
  • Tosse. Consumare succo di prezzemolo, 50-100 ml al giorno, per i suoi effetti antibatterici ed espettoranti. Questo succo aiuta ad eliminare le secrezioni extra dalle vie aeree.
  • Mestruazioni irregolari. Dosi medie di succo di radice di prezzemolo (30-50 ml al giorno) hanno l’effetto di regolare il ciclo mestruale, ma anche di eliminare il dolore (dismenorrea) durante le mestruazioni.
  • Amenorrea o menopausa precoce. Il succo di questa radice stimola l’ovulazione e l’inizio del ciclo mestruale. Inoltre, è un trattamento utile per combattere l’infertilità femminile e la sua validità è confermata da moderni studi scientifici. Viene somministrato in grandi dosi fino a 100 ml al giorno per 1 mese.
  • Arresta i processi di invecchiamento dei tessuti, previene la sclerosi dei vasi sanguigni e aiuta a rilanciare l’attività ormonale. La radice di prezzemolo è ricca di antiossidanti, vitamina C, complesso B e vitamina A, ma apigenina, una sostanza con eccezionali effetti scavenging dei radicali liberi. Bere 50 ml al giorno di succo, in corsi di 1-2 mesi.
  • Cancro – effetto antitumorale, attenuazione degli effetti collaterali della chemioterapia. La radice di prezzemolo contiene falcarinolo e falcarindiolo, due sostanze con effetti antitumorali repellenti, la cui efficacia è stata dimostrata in medicina sperimentale. Si consigliano cure della durata di 12 settimane, durante le quali si consumano 100 ml di succo, uniti a 500 ml di succo di carota, al giorno. Ci saranno pause di almeno 1 mese tra due trattamenti.
  • Cellulite. Si consiglia una cura con il succo, almeno 3 settimane, durante le quali verrà consumato un bicchiere al giorno, diviso in 3 porzioni e preso diluito con altri succhi.
  • Anemia. Il succo di radice di prezzemolo con succo di barbabietola e carota, combinato in proporzioni uguali, ha dimostrato di essere efficace nel trattamento dell’anemia emolitica.

Vedi anche: I benefici del tè al prezzemolo e come viene preparato

-Radice di prezzemolo di prugne, sotto forma di insalata

L’insalata si ottiene grattugiando le radici del prezzemolo, a cui si aggiungono le carote, l’olio spremuto a freddo, un po’ di succo di limone e sale qb. Questo è ottimo per stimolando la digestione e il transito intestinale (combatte la stitichezza). Inoltre, è potente stimolante dell’attività ovaricae apiol (il principio attivo che dà l’odore aromatico), ha effetti stimolanti su queste ghiandole endocrine.

  • Osteoporosi. L’insalata di radice di prezzemolo ha l’effetto di stimolare la produzione di ormoni estrogeni, che sono responsabili dell’assimilazione del calcio e del rafforzamento delle ossa. Pertanto, si consiglia di somministrare almeno cinque volte a settimana almeno 50 g di prezzemolo, sotto forma di insalata, consumato insieme a olio d’oliva, cavolo cappuccio, aneto verde.
  • Artrite reumatoide. La radice di prezzemolo ha effetti antinfiammatori sulle articolazioni, prevenendo i processi degenerativi nella cartilagine delle articolazioni. Si consigliano cinture della durata di 1 mese, con insalata di radice di prezzemolo, di cui si consumano minimo 40 g al giorno.
  • Stipsi. Le fibre di questa radice spingono la materia residua nel colon, mentre alcuni principi attivi stimolano la peristalsi intestinale, consigliati nella stitichezza atonica. Si consiglia una cura di 7-14 giorni, durante la quale si mangiano quotidianamente insalate con prezzemolo e radice di carota, unite a olio d’oliva spremuto a freddo e aceto di mele con miele.
  • Ipertensione. Il consumo frequente di radice di prezzemolo, almeno 35 g al giorno, è molto utile in questa condizione. Gli studi hanno dimostrato che chi consuma frequentemente la radice di prezzemolo ha una diminuzione e una stabilizzazione della pressione sanguigna, per l’azione dei principi aromatici del prezzemolo, sul sistema nervoso centrale.

Vedi anche: Rimedi naturali con prezzemolo da provare

– Impacco con radice di prezzemolo

La radice di prezzemolo viene lavata e tagliata a pezzetti, quindi passata al tritacarne e la pasta ottenuta viene posta su una benda e applicata sulla zona problematica, lasciandola agire per 30-60 minuti, dopodiché viene rimossa e ha lasciato che la sua pelle si asciugasse all’aria. Le domande possono essere presentate per una settimana. Puoi anche usare la radice bollita, trasformata in pasta e applicata sotto una medicazione durante la notte. Inoltre, per un effetto ancora migliore, il decotto di radice di prezzemolo può essere somministrato internamente.

Ecco le malattie in cui è indicato il cataplasma:

  • lividi
  • Acne
  • Psoriasi
  • contusione
  • Dermatosi
  • Colpo di calore
  • Macchie della pelle
  • Punture di insetti
  • Eczema allergico: una volta ogni due giorni, mettere sulla parte interessata la radice di prezzemolo rasata e avvolta in una garza, lasciando agire per 1-3 ore. Di solito nella prima fase, l’eczema peggiora leggermente e poi gradualmente si attenua. Per un effetto migliore, consigliamo anche il succo di prezzemolo (radice) e la carota (combinati in un rapporto di 1: 4) 400 ml al giorno.

Vedi anche: Succo di cicoria, carota, prezzemolo e sedano. Rimedio per una vista migliore

Vedi anche: 2 oli curativi meno conosciuti: olio di semi di prezzemolo e olio di semi di broccoli

-Decotto di radice di prezzemolo

Lessare 500 g di radice, lavata e tritata finemente, in 500 ml di acqua, fino a quando l’acqua si sarà ridotta della metà. Si cola e si consuma al mattino al risveglio, la sera se ne prepara un’altra porzione. Continua fino alla completa guarigione. Questo decotto è molto efficace nelle seguenti condizioni:

  • Parassiti intestinali
  • enuresi
  • colesterolo eccessivo
  • Colite da marciume
  • dispepsia

Ecco altre ricette efficaci:

-Obesità. A 2 litri di latte si aggiunge 1 kg di radice di prezzemolo tritata finemente. Far bollire a fuoco molto basso fino a quando non si sarà ridotta della metà, quindi filtrare. Mettilo nella bottiglia, freddo, e consuma 1 cucchiaio ogni ora. Qualche minuto prima di ogni pasto, bevi una tazza di decotto di prezzemolo, il più caldo possibile. Questo rimedio riduce l’appetito, migliora la digestione e il transito intestinale.

-Idropisia. Far bollire 500 g di radice di prezzemolo in un litro d’acqua fino a ridurla della metà, quindi scolare e consumare una porzione al giorno al mattino e una alla sera in caso di edemi o ascite.

-Gas gomatico e intestinale. Ad 1 litro d’acqua aggiungere 100 g di radice e far bollire fino a quando il liquido non si sarà ridotto della metà, quindi filtrare.

Controindicazioni:

Come puoi vedere, la radice di prezzemolo ha molti vantaggi, ma dovresti sapere che ha anche una serie di controindicazioni. Ad esempio, non è raccomandato durante la gravidanza perché può causare contrazioni uterine e dosi elevate possono causare danni al fegato. Inoltre, coloro che sono noti per avere una malattia renale cronica dovrebbero mangiare prezzemolo crudo o succo di frutta in dosi molto piccole nei primi giorni, poiché può avere effetti irritanti sui reni.

Dopo applicazioni esterne con prezzemolo, è sconsigliata l’esposizione al sole, in quanto potrebbero verificarsi scottature.

Vedi anche: Hasmutachi o prezzemolo francese, un rimedio naturale per i disturbi agli occhi

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi unirti a noi su Facebook, ci aspettiamo che tu entri a far parte della community con un Mi piace: