quali vantaggi ha l’intera pianta

133

Il sedano (Apium graveolens) è una pianta usata fin dall’antichità sia come alimento che come medicinale, le cui proprietà curative sono descritte da Dioscoride e da Plinio il Vecchio.

A scopo terapeutico viene utilizzata l’intera pianta, che contiene proteine, carboidrati, molti minerali (sodio, magnesio, potassio, calcio, fosforo, zinco, ferro), vitamine (A, B1, B2, B3, B5, B6, B9, C, E, K, PP), olio volatile, composti triterpenici. Per le sostanze contenute, il sedano ha effetti disintossicanti, antinfiammatori, antidepressivi e antibiotici e può curare e prevenire molteplici malattie. Tuttavia, per beneficiare di tutto ciò che ti offre, va consumato fresco, crudo.

Sedano – Benefici per la salute

-Rafforza il sistema immunitario e rende il corpo più resistente alle malattie.

-Insieme al magnesio, il ferro è efficace nell’alleviare gli effetti dell’anemia e il sedano ha le quantità ideali per fermare la progressione di questa malattia.

-Il succo di radice è un riconosciuto vitalizzante e virilizzante. I preparati a base di sedano aumentano l’apporto di enzimi nel corpo, creando una sensazione di potere.

Vedi anche: Succo di sedano e carota. Il miglior rimedio è la rigenerazione della pelle

-Il succo estratto dalle foglie può essere utilizzato per edemi, tendenze reumatiche, gotta, flatulenza, catarro polmonare cronico, tendenze al sovrappeso e mancanza di appetito.

-Teline è un potente diuretico e viene utilizzato come antisettico urinario, principalmente a causa dell’olio d’api volatile.

-Consumato crudo o sotto forma di tè, il sedano può essere utile nel trattamento dei problemi della pelle.

– Il decotto di sedano è usato per bronchiti, reumatismi e come sedativo per nervosismo. Attenzione, i semi di sedano sono controindicati in gravidanza!

-I semi sono usati come depuratori del sangue e sono molto utili nel trattamento dell’artrite. Ad esempio, gli studi hanno portato a conclusioni incoraggianti sull’aiuto dell’estratto di semi di sedano nel trattamento del dolore. A un totale di 15 persone affette da artrite, osteoporosi e gotta sono stati somministrati 34 mg di estratto di sedano due volte al giorno. Alla fine, le persone trattate hanno affermato che il dolore era diminuito di intensità e alcuni addirittura si sono liberati completamente del dolore.

-Combatte i calcoli sia nel fegato (vescica) che nei reni, diminuendoli e allo stesso tempo aiutando ad eliminarli.

-Ha azione sulle ghiandole surrenali, favorendo la sintesi ormonale di adrenalina e corticosteroidi, pertanto è indicato in molte forme di impotenza sessuale ed è considerato un afrodisiaco. È un regolatore degli ormoni sessuali maschili e femminili. Ad esempio, il ricercatore americano Paul Norman sostiene che il sedano agisce sui reni e attraverso di essi sugli ormoni. Dopo un regime intensivo di 8 settimane, l’appetito sessuale e la potenza sono più elevati. Il succo o le preparazioni con foglie di sedano hanno un effetto migliore di quello ottenuto dalla radice. Allo stesso tempo, è stato osservato che la somministrazione di sedano nel trattamento dei disturbi della dinamica sessuale è persino migliore rispetto al famoso Viagra.

Vedi anche: Succo di cicoria, carota, prezzemolo e sedano. Rimedio per una vista migliore

– Combatte efficacemente la dismenorrea e l’infertilità nelle donne, lo stesso può accadere nella menopausa precoce o nei casi in cui l’esordio del climax è prematuro o provoca disturbi.

-Ha un effetto disintossicante su polmoni, fegato, reni, ecc. Per il suo effetto detergente, il sedano è consigliato anche contro l’obesità.

-Contribuisce al passaggio delle malattie reumatiche.

– Il succo di sedano (foglie) è consigliato in chemioterapia, epatite e ittero, perché migliora la digestione ed è rimineralizzante.

-Ti aiuta a dormire più serenamente. I composti del sedano abbassano la concentrazione degli ormoni dello stress. Un gambo di sedano, mangiato prima di coricarsi, porta a un sonno più calmo.

-Aiuta ad abbassare la pressione sanguigna. Una ricerca dell’Università di Chicago ha dimostrato che il sedano contiene sostanze che bilanciano la pressione sanguigna (rilassando i vasi sanguigni).

-Il consumo di sedano crudo, succo o preparazioni a base di sedano ha un effetto tonico generale sul corpo che dona “una seconda giovinezza”.

-C’è una ricerca che mostra la capacità del sedano di abbassare la glicemia, il colesterolo e la pressione sanguigna, il che avvantaggia la salute cardiovascolare. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche cliniche per convalidare e determinare la dose individuale efficace di sedano.

-Previene il cancro. Le cumarine supportano la funzione immunitaria e possono prevenire il cancro non solo proteggendo le cellule dal danneggiamento dei radicali liberi, ma anche migliorando l’attività dei globuli bianchi nel prendere di mira ed eliminare le cellule potenzialmente dannose, comprese le cellule tumorali.

Vedi anche: radice di prezzemolo. Benefici e rimedi per la tua salute

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi unirti a noi su Facebook, ci aspettiamo che tu entri a far parte della community con un Mi piace: