Olio di cocco spremuto a freddo: proprietà, benefici e usi

50

Un vasetto di olio di cocco non dovrebbe mai mancare a casa tua! Ha molte proprietà nutritive, è benefico per la salute e può essere utilizzato sia negli alimenti che nei cosmetici. Scopri come includere questo ingrediente nella tua alimentazione e impara come usarlo esternamente per sfruttarne appieno i benefici!

COS’È L’OLIO DI COCCO E COME SCEGLIERE QUELLO MIGLIORE?

Utilizzato per molti secoli in Sud America, Asia e Africa, l’olio di cocco è diventato popolare nella cucina occidentale, essendo utilizzato principalmente dieta vegana e quello crudo-vegana, per la sua versatilità. Ma come si distingue tra olio di qualità e olio trattato chimicamente?

L’olio di cocco raffinato si ottiene attraverso un processo di distillazione che prevede il trattamento degli ingredienti ad alte temperature, mediante trattamenti chimici. Questo olio viene estratto dalla polpa di cocco essiccata – detta anche copra -, la sua qualità è scarsa e il prodotto finito non ha l’odore e l’aroma specifici del cocco.

L’olio di cocco biologico, vergine o extra vergine, si ottiene dal nocciolo crudo e fresco del cocco, sia per centrifugazione e filtrazione che per spremitura a freddo. Questo assortimento è quello consigliato sia per uso interno che esterno, per le proprietà nutritive del nocciolo di cocco inalterate dopo l’estrazione. Questo tipo di olio si differenzia per il fatto che conserva un leggero aroma di cocco, sia nel gusto che nell’olfatto.

Inoltre, l’olio di cocco copre una vasta gamma di usi. Leggi il nostro articolo su quelli 50 usi di olio di cocco e lasciati ispirare!

PROFILO NUTRIZIONALE

L’olio di cocco ha un alto contenuto di acidi grassi saturi (acido laurico, acido caprico e acido caprilico), che sono benefici per la salute, a differenza degli acidi grassi insaturi. Quasi il 90% del contenuto di grassi dell’olio di cocco è costituito da acidi grassi saturi. Allo stesso tempo, l’olio extra vergine di cocco ha un maggiore apporto di polifenoli antiossidanti.

Un cucchiaino (5 g) di olio di cocco spremuto a freddo contiene circa 40 calorie e 4,5 grammi di grassi quindi va consumato, però, con moderazione in termini di apporto energetico.

Un’altra importante proprietà dell’olio di cocco spremuto a freddo è l’aumento del punto di ebollizione a 177°Ca differenza dell’olio extravergine di oliva che ha un punto di combustione a 160°Co il girasole, a 107°C.

Qualsiasi olio utilizzato per la cottura oltre il punto di combustione perde le sue proprietà nutritive. Pertanto, si consiglia di utilizzare l’olio di cocco per la cottura, anche per i prodotti da forno, purché non venga superata la temperatura indicata.

PERCHE’ SI CONSIGLIA L’USO DI OLIO DI COCCO?

  • Mantenere la salute cardiovascolare

A causa dell’assunzione di acidi grassi saturi, il consumo di olio di cocco può aiutare abbassando il livello di “colesterolo cattivo” nel sangue (LDL), prevenendo così il rischio di malattia coronarica. Inoltre, gli acidi grassi presenti nell’olio di cocco aiutano in un migliore assorbimento nel corpo vitamine A, D, e e K.

L’olio di cocco ha molti usi al di fuori della cucina ed è un prodotto molto versatile. Gli studi dimostrano che l’olio di cocco è benefico uso cosmetico, per le sue proprietà idratanti. Può essere utilizzato sia nelle maschere per capelli che nelle maschere per il viso, ma può anche sostituire con successo la lozione per il corpo per la pelle disidratata o condizioni dermatologiche come la psoriasi.

Anche l’olio di cocco ha dimostrato di aiutare il processo di rigenerazione della pelledopo scottature o irritazioni.

  • Ruolo antibatterico nell’igiene orale

Una pratica popolare tra i seguaci di questo olio è tecnica di estrazione dell’olio. In particolare, l’olio di cocco viene utilizzato come collutorio per combattere i batteri nel cavo orale. Anche questa tecnica è considerata efficace per sbiancamento dei denti e rinfrescare l’alitopraticato ogni mattina per 5 minuti.

Sebbene ci siano persone che affermano di aver visto un notevole miglioramento dopo aver utilizzato questo metodo, sono necessari ulteriori studi per dimostrare scientificamente gli effetti dell’olio di cocco sull’igiene orale.

OLIO DI COCCO: PRECAUZIONI

Anche se l’olio di cocco ha molti benefici sul corpo, è essenziale consumarlo quantità moderate per evitare possibili effetti collaterali.

Sebbene l’olio di cocco mantenga la salute cardiovascolare, consumato in eccesso, può diventare un alimento dannoso. A causa del grasso nella sua composizione, un’elevata quantità di olio di cocco può aumentare il livello di colesterolo “cattivo”, noto in termini medici come LDL. Inoltre, se sei già confuso con ipercolesterolemiail consumo di olio di cocco non è indicato.

Un’altra precauzione è per le neo mamme che allattano.

Oltre alla raccomandazione di un consumo moderato, una delle formule più sicure d’uso rimane l’applicazione di olio cosmetico sulla pelle, in scopo cosmetico.

2 IDEE PER RICETTE DI OLIO DI COCCO

  1. Crostata al cocco

Ingredienti per 6-8 porzioni:

  • 1 pasta frolla profumata;
  • 120 gr di zucchero di cocco;
  • 50 g di amido alimentare;
  • un pizzico di sale;
  • 250 ml di latte intero;
  • 400 ml di latte di cocco;
  • 4 tuorli;
  • 100 gr scaglie di cocco.

Metodo di preparazione:

  1. Preriscaldare il forno a 180°C. Mettere l’impasto in una teglia rotonda unta e foderata di farina. Con una forchetta bucherellare l’impasto in alcuni punti per evitare la formazione di bolle d’aria nella crosta, quindi infornare per circa 40 minuti. Una volta cotta, mettere da parte la crosta.
  2. Unire lo zucchero, l’amido e il sale in polvere in una casseruola, quindi versare gradualmente il latte intero, il latte di cocco e i tuorli d’uovo.
  3. Mettere la padella a fuoco medio e mescolare continuamente con una frusta fino a quando la crema non forma delle bollicine. Abbassate la fiamma e continuate a mescolare per altri 2 minuti. Togliere la panna dal fuoco e passarla al setaccio fine.
  4. Versare la crema nella tortiera sopra la crosta raffreddata. Lasciate la crostata in frigo per almeno 4 ore prima di servire. Cospargere le scaglie di cocco sulla torta per la decorazione.

2. Muffin alle mele e olio di cocco

ingredienti per 12 muffin:

  • 1 mela grande accuratamente pulita;
  • 1 cucchiaino di cannella;
  • 1 cucchiaino di zenzero;
  • 1 cucchiaino di chiodi di garofano;
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia;
  • 2 cucchiaini di dolcificante naturale;

Metodo di preparazione:

  1. Se l’olio di cocco che hai è solido, scioglilo a bagnomaria.
  2. Mescolare l’olio fuso con lo spirol d’acero e l’estratto di vaniglia.
  3. Tagliate la mela a cubetti e mettetela in una ciotola.
  4. Sulla mela tagliata a dadini, aggiungere lo zucchero e le uova, senza separarle. Non dimenticare la cannella, lo zenzero e i chiodi di garofano. Amalgamare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio.
  5. Trasferite il composto preparato in una ciotola più grande. Unite poi la farina in cui avete integrato il lievito.
  6. Infine aggiungete l’olio di cocco e amalgamate tutti gli ingredienti. La composizione dovrebbe essere leggermente più densa di quella delle frittelle.
  7. È ora di versare la composizione in 12 forme di muffin in silicone.
  8. Preriscaldare il forno a 180°C e cuocere per circa 20 minuti.
  9. Viene applicata la prova stecchino.

Guarda altre ricette deliziose e salutari con l’olio di cocco e lasciati ispirare in cucina!

3 MODI PER UTILIZZARE L’OLIO DI COCCO NEI COSMETICI

1. Maschera per capelli con olio di cocco

Per un’idratazione intensa dei capelli, puoi preparare una maschera a casa utilizzando un cucchiaio di olio di cocco caldo, un cucchiaio di miele e un uovo crudo. Applicare la maschera dalla radice alle punte, quindi coprire i capelli con una cuffia impermeabile. Lascia la maschera in posa per alcune ore, o anche tutta la notte, quindi lava i capelli secondo la tua routine.

2. Maschera per il viso con olio di cocco

Per un incarnato radioso e vellutato, prova una maschera naturale con olio di cocco. L’olio di cocco è ideale sia per la pelle disidratata che mista se applicato nelle giuste combinazioni.

Mescolare un cucchiaio di olio di cocco a temperatura ambiente con un cucchiaino di bicarbonato di sodio e 3 gocce di olio essenziale per uso cosmetico, a seconda del tipo di pelle. Ad esempio, per la pelle incline all’acne puoi usare l’olio dell’albero del tè. Applicare la maschera sul viso per 20 minuti, quindi risciacquare con acqua tiepida.

3. Strofinare con olio di cocco

Un buon scrub non dovrebbe solo rimuovere le cellule morte della pelle, ma anche fornire idratazione. Pertanto, l’olio di cocco è adatto nelle formule esfolianti della pelle, poiché agisce sia come agente antibatterico che come trattamento idratante.

Mescolare 3 cucchiai di zucchero con 2 cucchiai di olio di cocco, quindi massaggiare il composto sulla pelle, con movimenti circolari, per esfoliare prima della doccia. Puoi utilizzare questo metodo se soffri di dermatite atopica o cheratosi del pilastro, per migliorare la consistenza della pelle.

Che tu lo usi in cucina, nei cosmetici o nell’igiene orale, l’olio di cocco ha molte proprietà salutari che non possono essere trascurate. C’è sicuramente un buon uso dell’olio di cocco per ognuno di noi. L’importante è scegliere sempre assortimenti di alta qualità, spremuti a freddo, da colture biologiche, per assicurarsi che tutti i vantaggi siano in bundle!

Su vegis.ro puoi trovare olio di cocco di vari produttori famosi. Entra qui per vedere tutte le opzioni!

fonte:

  • https://www.csid.ro/dieta-sport/dieta-si-nutritie/uleiul-de-cocos-bio-beneficii-14689070/
  • https://www.nytimes.com/2018/08/21/well/eat/olio-di-cocco-good-bad-health.html
  • https://www.bbcgoodfood.com/howto/guide/health-benefits-coconut-oil
  • https://www.bbcgoodfood.com/howto/guide/health-benefits-coconut-oil
  • https://www.everydayhealth.com/diet-nutrition/diet/coconut-oil-health-benefits-nutrition-facts-uses-more/
  • https://www.acouplecooks.com/vegan-apple-streusel-muffins/
  • https://www.webmd.com/vitamins/ai/ingredientmono-1092/olio-di-cocco