La cosmesi biologica e l’arte della bellezza naturale

23

Sin dai tempi antichi, le donne si sono preoccupate del loro aspetto utilizzando sempre più cosmetici biologici. Gli egizi, ad esempio, uno dei popoli più colti e interessati all’arte della bellezza, erano soliti applicare dei minerali sui loro volti per metterne in risalto i lineamenti. Il loro desiderio di avere un aspetto gradevole ha fatto sì che a quei tempi esistessero vari rimedi per la crescita dei capelli, la riduzione delle rughe e la guarigione di alcune ferite.

Oggi c’è stata una vera e propria moda legata all’utilizzo di principi attivi presenti nelle piante e all’evitamento di tecniche intrusive o all’uso di sostanze chimiche estranee al nostro organismo.

In Romania i negozi con prodotti bio sono in pieno sviluppo, sempre più ricercati da noi donne perché siamo diventate più interessate e preoccupate per ciò che mettiamo sulla nostra pelle (creme bio, shampoo bio, saponi bio, ecc.).

Cosa significa in realtà cosmetici biologici?

I prodotti bio-organici sono composti rigorosamente da piante e ingredienti biologici, che non sono stati modificati geneticamente e ai quali non sono state aggiunte altre sostanze chimiche. Questi prodotti rappresentano l’ultima tendenza in termini di vita sana.

I cosmetici biologici hanno diverse definizioni possibili. Possono essere realizzati solo da piante vegetali, o da sostanze di origine vegetale. Per cosmetici biologici si intendono anche quelli a base di composti organici o minerali.

I cosmetici derivati ​​da piante e minerali sono molto efficaci. Ad esempio, l’ingrediente principale è solitamente l’amido di mais.

Sono numerosi gli estratti vegetali utilizzati in vari cosmetici per la loro azione decongestionante. L’estratto di arnica o quelli contenenti flavonoidi hanno questo effetto sulla pelle. Altri estratti, come la menta, hanno un’azione tonica e disinfettante.

Il miglior guaritore è l’estratto di calendula.

Cleopatra, ad esempio, usava oli per il corpo di ibisco, che si dice mantengano la giovinezza e il vigore. Per la pelle si dice che venga lavata con aceto di mele e acqua, unta con miele, per il suo effetto antibatterico. Le maschere naturali della pelle di Cleopatra contenevano: latte, miele, cetriolo, argilla e lievito, e usava una miscela di incenso e miele per curare le cicatrici. Si dipinge sempre le labbra con una miscela di argilla rossa e grasso animale.

Cosmetici biologici in Romania

In Romania, come ho detto, si è sviluppato questo mercato di cosmetici biologici, i rumeni preferiscono i prodotti per la cura biologica sia per il viso che per il corpo.

A seguito di una statistica eseguita, è stato dimostrato che la più grande categoria di cosmetici biologici utilizzata è la cura del viso – circa il 40%, seguita dalla cura del corpo – 20%, cura dei capelli – 15%, prodotti per l’infanzia biologici – 12%, igiene orale – 10 %.

Se ti è piaciuto questo articolo, unisciti, con un Mi Piace, alla community di lettori sulla nostra pagina Facebook.

Leggi anche:

L’elisir di giovinezza, una ricetta ucraina di 500 anni

Olio di rosa selvatica. I poteri rigeneranti dell’incarnato per la pelle

“Oro liquido”. I benefici dell’olio di argan

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi unirti a noi su Facebook, ci aspettiamo che ti unisca alla community con un Mi piace: