Esercizi polmonari – come respirare correttamente, tecniche di respirazione

102

Esercizi polmonari – Tecniche di respirazione che ti aiutano ad avere polmoni forti. Sono semplici ma molto efficaci!

Le persone che hanno difficoltà a respirare possono utilizzare una tecnica semplice per alleviare i sintomi. Questo è chiamato respirazione a labbra serrate e ha dimostrato di essere efficace nel migliorare l’ossigenazione dei tessuti. È come soffiare leggermente nelle candeline della tua torta mentre espiri lentamente, gli esperti spiegano, in parole povere, questo metodo.

Se vuoi dare una mano ai tuoi polmoni, pratica questo esercizio per almeno 10 minuti al giorno e noterai le differenze in breve tempo.

Esercizi polmonari: come respirare correttamente per avere polmoni forti

La respirazione a labbra serrate è una tecnica semplice che aiuta a migliorare l’ossigenazione dei tessuti e contribuisce alla corretta ventilazione dei polmoni.

Tutto quello che devi fare è inspirare con forza attraverso il naso e poi espirare lentamente attraverso la bocca con movimenti controllati. Durante l’espirazione, le labbra devono essere socchiuse o, meglio ancora, leggermente tese, poiché questo stimola il sistema nervoso vegetativo che induce il rilassamento.

Ecco come farlo in 4 semplici passaggi:

  1. Siediti su una sedia con le spalle rilassate.
  2. Inspira profondamente attraverso il naso per 2 secondi.
  3. Stringi le labbra ed espira lentamente per 5 secondi, come se soffiasse nelle candeline della tua torta di compleanno.
  4. Ripeti l’esercizio ogni giorno per 10 minuti.

I vantaggi della respirazione a bocca chiusa

Questo esercizio ottimizza la funzione polmonare e aumenta la resistenza, ed è indicato per le persone con asma, enfisema polmonare, bronchite cronica, dispnea, BPCO o altre condizioni polmonari che si manifestano con difficoltà respiratorie, costrizione toracica, tosse cronica, dispnea sibilante) o muco eccessivo produzione.

Gli studi dimostrano inoltre che questo tipo di respirazione contribuisce alla corretta ossigenazione dei polmoni e ad una naturale riduzione della pressione sanguigna.

Allo stesso tempo, è un metodo che aumenta la resistenza. Molte persone con BPCO hanno difficoltà a respirare anche il minimo sforzo fisico, come camminare o salire le scale. Questo esercizio aiuta a ripristinare il corretto schema di respirazione e ossigenazione dei tessuti, aumentando così la capacità del corpo di esercitare uno sforzo.

Altri esercizi per polmoni sani

Esistono diversi esercizi per i polmoni che puoi praticare per alleviare la difficoltà respiratoria, specifica della broncopneumopatia cronica ostruttiva. Questi includono:

Respirazione diaframmatica o “a pancia in giù”.

Siediti comodamente con la schiena al pavimento, al letto o al tappeto. Stare con i piedi sul pavimento e le ginocchia piegate (rivolte verso l’alto). Respira per 1-2 minuti concentrandoti sulla zona addominale. Questa posizione di solito favorisce la respirazione diaframmatica e può essere eseguita senza sforzo.

Metti le mani (una sopra l’altra) sullo stomaco, con il centro della mano che tocca l’ombelico. Guarda come respiri. Noterai che la tua pancia si espanderà mentre inspiri e si ritirerà mentre espiri. Lascia che ciò accada naturalmente, non cercare di forzarlo.

Per un diaframma più forte e una buona respirazione, puoi posizionare un libro (più grande) sull’addome anziché sulle mani. Questo aggiunge peso e aiuta la respirazione a essere più pronunciata mentre inspiri, secondo dictie.ro.

Puoi anche provare a sollevare il libro mentre inspiri, tenerlo premuto per cinque secondi e poi abbassarlo lentamente mentre espiri. Ripetere la respirazione 5-6 volte attraverso il naso.

Contare i respiri

Questa tecnica è ottima sia per la respirazione che per il rilassamento. Viene indicato dopo aver imparato a padroneggiare correttamente la tecnica della respirazione diaframmatica e prevede alcuni passaggi.

Nella prima fase, siediti e osserva mentre inspiri ed espiri. Nella seconda fase, durante l’inspirazione, conta a mente 1, e durante l’espirazione, conta a mente 2. E così via, fino a raggiungere 30, cioè 15 respiri. Man mano che acquisisci esperienza, puoi aumentare il numero di respiri a 20, 30, ecc.

La tecnica è consigliata due volte al giorno, al mattino e alla sera (prima di coricarsi), quando lo stress è al minimo.

Esercizi polmonari – tosse controllata

Il metodo facilita l’eliminazione delle secrezioni dai polmoni e purifica le vie aeree. Se il riflesso della tosse è inibito, si consiglia di espirare l’aria come se soffiasse sul vetro degli occhiali.

Inspira profondamente attraverso il naso, quindi trattieni il respiro per 2-3 secondi ed espira rumorosamente ma lentamente. Ripeti l’esercizio 2-3 volte, quindi tossisci forte per eliminare le secrezioni.