Dieta antinfiammatoria per gruppo sanguigno O positivo

14

Le verdure a foglia verde hanno proprietà antinfiammatorie.

Credito immagine: Zedcor interamente posseduto/PhotoObjects.net/Getty Images

L’infiammazione si verifica attraverso una complessa serie di reazioni per prevenire l’infezione e guarire il tuo corpo. Sebbene l’infiammazione possa essere utile in determinate circostanze, l’infiammazione cronica aumenta il rischio di malattie cardiovascolari. Alcuni sostenitori della medicina alternativa ritengono che una dieta speciale basata sul gruppo sanguigno possa ridurre l’infiammazione cronica e migliorare la salute generale. Non ci sono prove scientifiche a sostegno dell’uso della dieta del gruppo sanguigno, sebbene alcuni alimenti consentiti dalla dieta possano ridurre l’infiammazione. Discuti i tuoi piani dietetici con un medico prima di iniziare una dieta antinfiammatoria per quelli con sangue di tipo O-positivo.

Caratteristiche della dieta del gruppo sanguigno

Peter D’Adamo, un medico naturopata e autore di “Eat Right 4 Your Type”, afferma che seguire un piano alimentare specializzato basato sul proprio gruppo sanguigno è superiore agli approcci dietetici convenzionali. D’Adamo ritiene che le proteine ​​delle cellule del sangue reagiscano negativamente con determinati alimenti, causando aumento di peso e condizioni mediche croniche. La dieta del gruppo sanguigno richiede di mangiare cibi specifici in base al tuo gruppo sanguigno per limitare queste interazioni negative e migliorare la tua salute generale. Nessuna prova scientifica suggerisce che la dieta del gruppo sanguigno riduca l’infiammazione o promuova la perdita di peso.

Alimenti dietetici di tipo O

I primi umani con sangue di tipo O vivevano uno stile di vita di cacciatori-raccoglitori. La dieta del gruppo sanguigno raccomanda che le persone moderne con sangue di tipo O mangino carne e producano, coerentemente con la loro storia di cacciatori-raccoglitori. Essere O-positivo o O-negativo non modifica il piano dietetico del gruppo sanguigno. Secondo la dieta del gruppo sanguigno, le persone di tipo O dovrebbero mangiare manzo, agnello, montone, merluzzo, aringa, semi di zucca, noci, olio d’oliva, fagioli borlotti, piselli dall’occhio, verdure a foglia verde, pomodori, prugne, fichi, pompelmi e frutti di bosco. Non dovrebbero mangiare arance, meloni, mais, grano, senape, cavolfiori, lenticchie, noci del Brasile, anacardi, pistacchi o latticini.

Alimenti antinfiammatori

Alcuni alimenti contengono sostanze chimiche che riducono l’infiammazione e prevengono le malattie croniche. Il piano di dieta di tipo O include alcuni di questi alimenti. Le verdure a foglia verde, l’olio d’oliva, le noci, la frutta e la verdura hanno proprietà antinfiammatorie e sono consentite nella dieta di tipo O. Tuttavia, la dieta di tipo O vieta diversi alimenti con proprietà antinfiammatorie benefiche. Prodotti integrali, bulgur, fragole, more, pepe, arachidi, pistacchi, agrumi e tè riducono l’infiammazione. Inoltre, mangiare grandi quantità di manzo, cervo, montone e altre carni rosse come raccomandato da D’Adamo aumenta l’infiammazione.

Preoccupazioni per la salute

Pochi fornitori di servizi medici tradizionali raccomandano la dieta del gruppo sanguigno come un modo per ridurre l’infiammazione cronica. Nessuno studio scientifico ha dimostrato che alcuni alimenti interagiscono meglio con le proteine ​​del sangue rispetto ad altri. Secondo Juliette Kellow, dietista nel Regno Unito, il piano dietetico di tipo O elimina importanti gruppi di alimenti e può causare carenze nutrizionali. Mangiare una varietà di cibi, tra cui pesce, verdure a foglia verde, noci, frutta e grassi sani è un approccio dietetico migliore per ridurre l’infiammazione cronica. Discuti le tue scelte alimentari con il tuo medico per assicurarti che siano appropriate per te.