Consigli per la cura dei capelli ricci durante i cambi di stagione

22

Immagine: Shutterstock

Prendersi cura dei propri capelli ogni giorno e in ogni stagione è essenziale, ma quando si tratta di capelli ricci o mossi, bisogna fare un piccolo sforzo in più. Mantenere i capelli ricci può essere un compito difficile con il cambiamento dei livelli di umidità e calore. Il dermatologo, fondatore e presidente del Dadu Medical Center, la dott.ssa Nivedita Dadu, ti aiuta a rivisitare le routine di cura dei capelli per i capelli ricci per garantire che il cuoio capelluto e i capelli rimangano inalterati dai cambiamenti stagionali.

Il dottor Dadu parla in primo luogo della natura dei capelli ricci, dicendo: “I capelli ricci sono ruvidi perché le cuticole non sono strette. I capelli non riescono a trattenere l’umidità o assorbono l’umidità dall’atmosfera e si gonfiano, portando a capelli crespi. Questo provoca anche la rottura dei capelli, danni alla cuticola e ulteriore gonfiore. Condivide i seguenti suggerimenti per la cura dei capelli ricci per mantenere le tue trecce belle durante l’estate umida e altri cambiamenti stagionali.

Immagine: Shutterstock

• Sigilla l’umidità una volta idratati i capelli. Usa gel che sono ottimi per ridurre al minimo l’effetto crespo, aiutare i capelli a trattenere l’umidità e migliorare i modelli di riccio. I gel contengono ingredienti che attirano l’umidità per aiutare a mantenere idratati i capelli asciutti. Applicare sempre il gel sopra il balsamo leave-in.

• Utilizzare prodotti come burro di karité e olio di sesamo sui capelli ricci. Questi hanno proprietà di filtraggio UV naturali. Molti prodotti per la cura dei capelli non proteggono i capelli dal sole, a meno che non abbiano una classificazione SPF o contengano ingredienti noti per la protezione solare. Se hai intenzione di stare al sole per più di un’ora, indossa un cappello o una sciarpa alla moda per proteggere i capelli dai danni del sole.

Immagine: Shutterstock

• Utilizzare emollienti per rinfrescare i capelli ricci ed evitare che si secchino tra i lavaggi. Scegli un gel per lo styling che leviga i capelli, aggiunge lucentezza e una barriera protettiva. Per ricci più stretti, usa creme più pesanti per idratare anche le ciocche più aride.

• Passa a prodotti per la cura dei capelli senza solfati. I cambi di stagione sono spesso accompagnati da capelli e cuoio capelluto grassi e investire in un buon shampoo e balsamo senza solfati non solo aiuterà a mantenere il controllo dell’olio, ma anche a bilanciare i livelli di pH del cuoio capelluto. Ciò contribuirà a prevenire eventuali irritazioni o allergie stagionali.

• Lavati i capelli 2-3 volte a settimana con uno shampoo adatto ai capelli ricci. Ciò manterrà il cuoio capelluto pulito; se il cuoio capelluto prude e si squama, scegli uno shampoo medicato contenente ketoconazolo per trattare qualsiasi infezione fungina che potresti avere.

• A causa dell’aumento delle temperature, i capelli ricci sono già esposti a temperature elevate. L’ulteriore utilizzo di strumenti per lo styling a caldo può seccare e danneggiare i capelli, quindi evita di usarli del tutto. Se devi usare piastre o ferri arricciacapelli, riduci i danni usando prodotti per la protezione dal calore.

Immagine: Shutterstock

• Prenditi cura delle estremità delle tue ciocche ricci poiché si danneggiano rapidamente, essendo la ragione principale della rottura. Oliare regolarmente e mantenere intatta l’umidità.

• Conservare in frigorifero balsami e creme per lo styling prima dell’uso per una sensazione rinfrescante. Questo incoraggerà anche la cuticola a chiudersi.

• Scegli prodotti per la cura dei capelli con un pH più acido. Questo aiuterà le cuticole a rimanere chiuse.

• Nutri i capelli con prodotti per la cura dei capelli che contengono umettanti come miele, proteine ​​del grano, fruttosio, sorbitolo, glicerina, pantenolo, ecc.

• Evita di decolorare i ricci in quanto possono disidratare ulteriormente i capelli. Quindi, evita di apportare drastici cambiamenti di colore che potrebbero richiedere l’uso di candeggina o altri prodotti chimici aggressivi.

Leggi di più: La tua guida per comprendere l’acne del cuoio capelluto e affrontarla

Iscriviti al nostro canale YouTube

Le persone che hanno visto questo hanno visto anche