Come perdere peso (e tenerlo spento)

13

Perdere peso è uno degli scopi di ogni inizio anno per molte persone. Se questo è il tuo caso, potrebbe costarti più di quanto pensassi.

Seguire una dieta in cui bisogna guardare da vicino le calorie che si mangiano non è facile di questi tempi, in cui i cibi ad alto contenuto energetico sono appetibili (soprattutto per il loro sapore intenso) e di facile reperibilità.

Un altro motivo per cui stare a dieta non è un compito facile è dovuto alla rapida risposta naturale del nostro corpo quando riduciamo le quantità ingerite, che provoca una sensazione che sarà familiare a coloro che hanno provato un appetito vorace durante la dieta. Al contrario, il nostro corpo non emette alcuna risposta quando mangiamo più di quanto dovremmo.

Se ci pensi, è normale mangiare di più durante le vacanze o i fine settimana, così come in altre occasioni speciali. Ad esempio, se esci a mangiare in un buon ristorante in un paese come il Regno Unito, sappi che il piatto principale di un menu di solito contiene più della metà delle calorie necessarie per l’intera giornata.

Sovralimentazione? In cui si?

Il recente studio che io e i miei colleghi abbiamo condotto mostra che il nostro corpo difficilmente rileva l’eccesso di cibo, ignorandolo anche nei casi in cui mangiamo cibi che generano un eccesso di oltre 1.000 calorie al giorno.

I risultati dell’indagine hanno rivelato che consumare il 150% delle calorie giornaliere necessarie non implicava una variazione nel desiderio di mangiare dei partecipanti. Osserviamo i tuoi livelli di appetito, così come i livelli di ormoni che sono specificamente responsabili della regolazione della fame. Per completare lo studio, controlliamo le quantità di cibo consumate durante il giorno successivo.

Quello che abbiamo scoperto è stata l’incapacità del corpo di spiegare le calorie in eccesso. Da un punto di vista evolutivo, si può dire che ha senso, dal momento che i nostri antenati vivevano in ambienti in cui l’accesso al cibo era limitato, quindi ingerivano molto più del necessario per sopravvivere fino a quando non trovavano più cibo.

La ricerca mostra che molti piatti del ristorante contengono più calorie rispetto ai cibi dei fast food. Shutterstock

È importante essere consapevoli del consumo calorico che facciamo. Mangiando troppo, anche raramente, stiamo ingrassando o interrompendo la perdita. Infatti, le evidenze ottenute ci ricordano che il peso che ingrassiamo durante le vacanze ci accompagnerà per tutto l’anno, allo stesso modo in cui spenderci con il cibo nei fine settimana può contrastare completamente la dieta che svolgiamo durante la settimana.

Tuttavia, possiamo perdere peso anche sapendo quanto sia facile mangiare troppo. Inoltre, esserne consapevoli può aiutarci a migliorare la nostra salute, dal momento che avremo sicuramente più informazioni sulle opzioni alimentari più salutari.

L’importanza dell’esercizio

Nonostante la tendenza del nostro corpo ad ingrassare, seguire una dieta corretta e adottare abitudini sane ci aiuterà a raggiungere l’obiettivo di perdere peso e mantenerlo in seguito.

Le persone trascurano abitualmente l’esercizio, ossessionate dalla ricerca della “dieta migliore per perdere peso”. Tuttavia, rimanere attivi è estremamente importante per perdere peso e soprattutto per mantenere il peso desiderato per un lungo periodo di tempo.

L’esercizio fisico può integrare i cambiamenti nella dieta e aiutare a ridurre al minimo l’aumento dell’appetito causato dalla dieta. Questo perché lo sport non intensifica la fame come fa la dieta, nonostante generi un deficit energetico quando si perde peso. In effetti, l’esercizio vigoroso può eliminare le voglie aumentando la perdita di energia.

Dare il 100% alla palestra può portare a abitudini alimentari più sane. Shutterstock

I partecipanti a The Biggest Loser, un programma televisivo americano in cui gareggiano per vedere chi perde più peso, hanno sottolineato l’importanza dell’esercizio per mantenere un peso ideale una volta raggiunto. Il follow-up effettuato sui concorrenti durante i sei anni successivi alla loro partecipazione ha rivelato che solo coloro che avevano aumentato l’attività fisica del 160% hanno mantenuto il loro peso, rispetto al 34% di coloro che hanno recuperato chili.

Mantieni una mente aperta

Indipendentemente dalla dieta che scegli, sappi che tutte richiedono un certo grado di impegno, quindi devi essere flessibile.

Ad esempio, se sei invitato a una festa in cui ci sono molti piatti che potrebbero non adattarsi a te, essere consapevole che il tuo corpo non reagirà come vorresti a un apporto calorico eccessivo ti consentirà di evitare consumi esagerati. Un’altra opzione è quella di mangiare cibi più sani i giorni prima o dopo l’evento, oltre ad aumentare il livello di esercizio per contrastare gli eccessi.

Insomma, non dobbiamo aspettare che il corpo ci invii segnali per sapere che siamo passati con l’apporto calorico; Per compensare la tendenza del nostro corpo ad ingrassare, dovrebbero bastare una dieta e uno stile di vita sani. Se saremo consapevoli della necessità di mantenere sane abitudini, potremo raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati per quest’anno.