7 miti sull’endometriosi. Sta attraversando la menopausa

27

Ogni condizione ha poco a che fare con la finzione. Quindi anche l’endometriosi non viene evitata da una serie di idee sbagliate, miti sulle cause, opzioni di trattamento e pochi altri aspetti. Miti che sfatiamo, nella speranza che, col tempo, scompaiano.

Il Dr. Andreas Vythoulkas, ostetrico-ginecologo, con specializzazione in infertilità, ci aiuta in questo sforzo.

L’endometriosi è una condizione cronica in cui il tessuto che normalmente riveste l’interno dell’utero cresce al di fuori di esso. La condizione può causare dolore durante le mestruazioni, i rapporti sessuali e la minzione o i movimenti intestinali. Potrebbe anche essere responsabile di altri sintomi come nausea, affaticamento e sbalzi d’umore. A seconda della posizione del tessuto endometriale, la condizione può causare problemi di fertilità, spiega il medico.

I fattori di rischio per l’endometriosi includono: eredità genetica, mestruazioni prima degli 11 anni, mestruazioni abbondanti o più di sette giorni. In alcune donne, una storia di cicli mestruali inferiori a 27 giorni può aumentare il rischio di endometriosi.

Nonostante questi fatti ben noti, l’endometriosi è oggetto di molti miti, il che crea confusione tra coloro che sono direttamente interessati all’argomento. Miti che la scienza sfata con l’evidenza. Vediamo quali sono!

Endometriosi: mito o verità?

L’endometriosi rende le mestruazioni molto pesanti, molto dolorose o entrambe

Più della metà delle donne mestruate soffre di dolore durante le mestruazioni. Un forte dolore può indicare la presenza di endometriosi, ma non in tutti i casi, quindi in questo senso è solo un mezzo mito.

In altre donne con endometriosi, le mestruazioni possono essere lievi, con lievi crampi o può essere presente dolore tra i periodi. Eventuali dubbi su questo dovrebbero essere discussi con il medico.

La gravidanza può curare l’endometriosi

Durante la gravidanza, alcune donne che soffrono di endometriosi riscontrano un miglioramento dei sintomi della malattia, ma altre un peggioramento degli stessi.

La ricerca lo suggerisce La gravidanza non sembra giovare alle donne con endometriosi. Inoltre, gli scienziati osservano che sebbene alcune lesioni dell’endometriosi regrediscono, altre rimangono stabili o aumentano.

L’isterectomia può trattare l’endometriosi

Un’isterectomia può alleviare i sintomi dell’endometriosi, ma non esclude la possibilità che si ripresenti. I sintomi possono persistere anche se le lesioni endometriali sono ancora presenti al di fuori dell’utero.

Inoltre, questo intervento chirurgico rimuove l’utero e l’endometriosi risponde agli estrogeni, prodotti dalle ovaie. Così un’isterectomia non cura l’endometriosi.

L’endometriosi scompare in menopausa

Sebbene la ricerca sia limitata, gli scienziati stimano che il 2-5% delle donne abbia un’endometriosi postmenopausale. Per lo stesso motivo per cui un’isterectomia non cura sempre l’endometriosi, anche la menopausa potrebbe non curarla.

L’aborto provoca endometriosi

Finché non si basa su prove e non vi è alcuna associazione tra aborto ed endometriosi, questa affermazione è solo un altro mito.

Sebbene la causa esatta dell’endometriosi sia ancora sconosciuta, sembra che la genetica sia ancora la più coinvolta.

Le pillole anticoncezionali possono curare l’endometriosi

Le pillole anticoncezionali possono aiutare a ridurre i sintomi dell’endometriosi bilanciando gli ormoni, sopprimendo l’ovulazione e le mestruazioni, ma non lo cura.

Altri farmaci utilizzati includono antidolorifici e farmaci antinfiammatori non steroidei.

Nel 2018, la Food and Drug Administration (FDA) ha approvato un antagonista dell’ormone di rilascio delle gonadotropine, un farmaco che aiuta a trattare il dolore associato all’endometriosi.

Endometriosi significa infertilità

Ci sono donne con endometriosi grave che rimangono incinte e ci sono donne con endometriosi lieve che hanno problemi di fertilità. Quindi non si può dire che endometriosi significhi infertilità al 100%.

Gli studi suggeriscono che il 30-50% delle donne con endometriosi ha difficoltà a rimanere incinta. Quindi ci sono ancora decine di buone percentuali rimaste… L’unico modo in cui una donna con endometriosi scoprirà se può rimanere incinta o meno è provare a rimanere incinta.

Dr. Andreas Vythoulkas, ostetrico-ginecologo, con specializzazione in infertilità